ENEL, utile e ricavi in calo nel primo trimestre 2013

enel-utile-e-ricavi-in-calo-nel-primo-trimestre-2013
Il logo di ENEL.

L'utile netto di ENEL è calato nel primo trimestre del 26,2%.

CONDIVIDI

ENEL (IT0003128367) ha annunciato oggi che nel primo trimestre di quest'anno il suo utile netto è calato del 26,2% a €852 milioni. Sui conti del colosso elettrico hanno pesato le difficili condizioni di mercato in Italia e Spagna. ENEL aveva inoltre beneficiato nello stesso periodo del 2012 della cessione della quota del 5,1% del capitale di Terna (IT0003242622). L’Ebitda del primo trimestre del 2013, pari a €4,08 miliardi, ha segnato una contrazione di €180 milioni (-4,2%) rispetto all’analogo periodo del 2012. I ricavi sono scesi dell'1,5% a €20,88 miliardi. Le vendite di energia elettrica sono calate nei primi tre mesi di quest'anno del 7,1% a 76,7 TWh. Le vendite di gas hanno ammontato a 3,4 miliardi di metri cubi e sono rimaste sostanzialmente invariate rispetto al primo trimestre del 2012. L'indebitamento finanziario netto è aumentato rispetto alla fine del 2012 di €342 milioni a €43.291 milioni (+0,8%).
ENEL ha inoltre comunicato che il suo Consiglio di Amministrazione ha deliberato di autorizzare l’emissione, entro il 31 dicembre 2014, di uno o più nuovi prestiti obbligazionari non convertibili, sotto forma di titoli subordinati ibridi, per un importo massimo pari al controvalore di €5 miliardi, nell’ambito delle azioni di rafforzamento della struttura patrimoniale e finanziaria contemplate nell'ultimo piano industriale.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro