Telecom Italia rinvia di nuovo la decisione sullo scorporo della rete

telecom-italia-rinvia-di-nuovo-la-decisione-sullo-scorporo-della-rete
Franco Bernabè, il numero uno di Telecom Italia. ©matthi - Shutterstock

Il consiglio di amministrazione si riunirà il 30 maggio per assumere una decisione definitiva.

CONDIVIDI

Telecom Italia (IT0003497168) ha di nuovo rinviato la decisione sullo di scorporo della rete di accesso. Lo ha comunicato l'operatore telefonico al termine della riunione del suo consiglio di amministrazione. Telecom Italia spiega in una nota che il suo board, riunitosi oggi sotto la presidenza di Franco Bernabè, ha proseguito l'esame del percorso operativo di fattibilità per la separazione della rete di accesso, in base al mandato attribuito al management lo scorso 11 aprile, e ha deciso di riunirsi nuovamente il 30 maggio prossimo per assumere una decisione definitiva. Lo scorporo della rete è un'operazione strettamente legata all'eventuale integrazione con 3 Italia, controllata dai cinesi di Hutchison Whampoa (HK0013000119). Secondo delle indiscrezioni raccolte da "Bloomberg" Telecom Italia valuterebbe la rete di accesso circa €14 miliardi. La nuova compagnia dovrebbe prendere il nome di Opac SpA. Telecom Italia prevederebbe per il 2013 un calo dei ricavi della rete d'accesso dello 0,3% a €4,6 miliardi. L'Ebitda dovrebbe attestarsi a €2,33 miliardi, in calo dell'1,6% rispetto al 2012. La valutazione sarebbe stata effettuando sulla base di sei volte l'Ebitda. Sempre "Bloomberg" aveva riportato ad aprile che dopo la separazione Telecom Italia vorrebbe cedere un iniziale 30% di Opac SpA alla Cassa Depositi e Prestiti.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption