Italia: I prestiti al settore privato calano ad aprile del 2,3%

I prestiti al settore privato sono calati ad aprile in Italia del 2,3%. Lo ha comunicato oggi la Banca d’Italia. I prestiti alle famiglie sono scesi come a marzo dello 0,8% sui dodici mesi, quelli alle società non finanziarie del 3,7% (-2,8% a marzo).

I tassi d’interesse sui finanziamenti erogati alle famiglie per l’acquisto di abitazioni sono stati pari a 3,95% (3,90% a marzo), quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo sono scesi al 9,48% (9,64% a marzo). I depositi del settore privato sono cresciuti del 7,1% (+7% a marzo). La raccolta obbligazionaria è scesa del 3% (-3,3% nel mese precedente).

Continuano a crescere le sofferenze delle banche. Il tasso di crescita sui dodici mesi, come spiega Bankitalia sotto la voce “principali voci dei bilanci bancari”, è aumentato al 22,3% dal 21,7% di marzo.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.