Le borse europee chiudono deboli, EuroStoxx 50 -0,6%

le-borse-europee-chiudono-deboli-eurostoxx-50--06
Le borse europee hanno chiuso deboli. © Shutterstock

Male BT, Nordea e Aggreko. Brillano Alcatel-Lucent e Nokia.

Quasi tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,4%, il FTSE MIB a Milano lo 0,9%, il DAX a Francoforte lo 0,4% e l'IBEX 35 a Madrid l'1% e il CAC40 a Parigi lo 0,6%. Lo SMI a Zurigo ha guadagnato lo 0,4%. L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,6%.
Le borse del Vecchio Continente si sono indebolite nel pomeriggio. Prima della fine della riunione del comitato esecutivo della Fed molti investitori hanno preferito non correre rischi ed hanno chiuso o ridotto le loro posizioni rialziste.
BT Group (GB0030913577) ha perso l'1,8%. L'operatore telefonico ha annunciato che il CEO  Ian Livingston lascerà la guida del gruppo e sarà dal prossimo settembre il nuovo Ministro del Commercio del Regno Unito.
Alcatel-Lucent
(FR0000130007)
ha guadagnato il 6,2%. Il gigante delle infrastrutture delle telecomunicazioni ha appena presentato il suo nuovo piano strategico.
Nokia
(FI0009000681) ha guadagnato il 3,4%.  Richard Yu, il responsabile del business consumer di Huawei, ha dichiarato che il suo gruppo sta studiando un'acquisizione della compagnia finlandese.
Nordea
(SE0000427361)
ha perso il 4,7%. Il governo svedese ha ridotto la sua partecipazione nell'istituto di credito dal 13,4% al 7%.
Aggreko
(GB0001478998)
ha perso il 5,3%. UBS ha tagliato il suo rating sul titolo del leader mondiale nella fornitura temporanea di corrente e di sistemi di controllo della temperatura da "Buy" a "Neutral".

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS