Evasione, via al Grande Fratello fiscale, controllera' i conti correnti

evasione-via-al-grande-fratello-fiscale-controllera-i-conti-correnti
Evasori potenziali e reali, il Grande Fratello vi sta guardando. © Shutterstock

Evasione, parte l'archivio dei conti correnti, controlli su movimenti e saldi.

CONDIVIDI

Lo hanno già definito il Grande Fratello fiscale, l'archivio dei conti correnti istituito dal Decreto Salva Italia del dicembre 2011. Partirà la prossima settimana.

Da lunedì 24 giugno, infatti, banche e società finanziarie cominceranno a trasmettere all'Agenzia delle Entrate identificativi e movimenti di tutti i rapporti finanziari dei contribuenti italiani con le banche e gli intermediari. Il nuovo archivio sarà pienamente operativo a fine ottobre. Finora gli ispettori del fisco potevano accedere ai conti bancari solo se prima veniva avviato un accertamento formale.

In futuro le cose cambieranno completamente, perché sarà proprio dall'analisi dei dati dei conti correnti e della loro movimentazione che potrà scattare l'accertamento fiscale. Attraverso questo strumento, che mette di fatto fine al segreto bancario, lo Stato italiano spera di poter sconfiggere l'evasione. Un bubbone che sottrae ogni anno al Fisco €180 miliardi. E' previsto che i dati e le informazioni relativi all'anno 2011 vengano inviati entro il 31 ottobre 2013.

Quelli relativi all'anno 2012 andranno, invece, inviati entro il 31 marzo 2014.

Entro l'ottobre del 2014 la banca dati sarà a regime, con l'acquisizione di quelli di quest'anno. Tutti i movimenti di denaro presso banche, poste e società di gestione e intermediazione del risparmio saranno incrociati con le dichiarazioni dei redditi al fine di smascherare possibili contribuenti infedeli. Il Grande Fratello fiscale è quindi ormai una realtà. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Gli evasori potenziali e reali sono avvisati.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption