Crisi: Lo spread torna a 300 punti

crisi-lo-spread-torna-a-300-punti
Lo spread, il termometro della crisi della zona euro, è tornato a preoccupare. © Shutterstock

La tensione sul mercato obbligazionario è oggi ulteriormente aumentata.

CONDIVIDI

La tensione sul mercato obbligazionario è oggi ulteriormente aumentata. Lo spread tra il BTP e il Bund ha superato temporaneamente la soglia psicologica di 300 punti base, portandosi ai massimi dal 10 aprile. Il rendimento del BTP decennale è salito fino al 4,82%. Si tratta del più alto livello da inizio marzo. Tra gli investitori sta continuando a calare la tendenza al rischio. Ai timori legati alla possibile riduzione degli stimoli monetari negli USA si è aggiunta la preoccupazione per la crisi di liquidità del sistema finanziario cinese. A pesare è anche la nuova incertezza relativa alla situazione della Grecia. La scorsa settimana Dimar, il partito di Sinistra democratica, ha ritirato i propri ministri dal governo del premier Antonis Samaras. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Le vendite colpiscono i titoli di Stato di tutti i Paesi periferici della zona euro. Il rendimento del titolo decennale spagnolo ha superato oggi per la prima volta da inizio aprile il 5%.
 

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption