Borsainside.com

UBS acquisterà patrimonio dell’SNB StabFund

ubs-acquistera-patrimonio-dellysnb-stabfund
UBS è la maggiore banca svizzera. ©pincasso - Shutterstock

UBS ha confermato oggi che l'utile netto attribuile agli azionisti è aumentato nel secondo trimestre del 32% a CHF 690 milioni. L'utile ante imposte è cresciuto leggermente a CHF 1,02 miliardi.

UBS (CH0024899483) ha confermato oggi che l'utile netto attribuile agli azionisti è aumentato nel secondo trimestre del 32% a CHF 690 milioni. La banca svizzera aveva già dato la scorsa settimana alcune indicazioni sui suoi risultati.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'utile ante imposte è cresciuto leggermente a CHF 1,02 miliardi. L'utile ante imposte dell'investment banking si è attestato a CHF 775 milioni contro la perdita di CHF 92 milioni nello stesso periodo del 2012. L'utile ante imposte della divisione wealth-management è salito dell'11% a CHF 557 milioni.

UBS ha comunicato di voler esercitare l’opzione di acquisto del patrimonio dell’SNB StabFund nel quarto trimestre 2013 e stima che grazie a tale operazione il coefficiente CET1 secondo l’applicazione integrale di BRI Basilea III aumenterà di ancora 70-90 punti base nel quarto trimestre.

UBS ha espresso prudenza sul corrente trimestre. UBS ha avvertito che la fiducia dei clienti e i livelli di attività potrebbero risentire ulteriormente della continua assenza di progressi credibili e duraturi sul fronte dei problemi tuttora irrisolti del debito sovrano e del sistema bancario nell’eurozona e delle questioni di bilancio negli USA, oltre che dell'eterogeneità di prospettive per quanto concerne la crescita globale. Secondo la banca svizzera ciò renderebbe improbabili miglioramenti nel contesto delle condizioni generali di mercato prevalenti e, associato al calo stagionale dei livelli di attività tradizional-mente legato alle vacanze estive, ostacolerebbe la crescita dei ricavi, i margini d’interesse netti e la raccolta netta.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS