L'Italia resta in recessione, PIL negativo per l'ottavo trimestre di fila

litalia-resta-in-recessione-pil-negativo-per-lottavo-trimestre-di-fila
Il PIL dell'Italia è calato anche lo scorso trimestre. © Shutterstock

Il PIL dell'Italia è calato nel secondo trimestre dello 0,3%.

CONDIVIDI

L'Istat ha comunicato oggi che in base alle sue stime definitive il PIL dell'Italia è calato nel secondo trimestre del 2013 dello 0,3%. Si è trattato dell'ottavo calo trimestrale consecutivo. La lettura preliminare aveva indicato un calo dello 0,2%. L'economia italiana è in recessione dal terzo trimestre del 2011.

Sia le spese per consumi che gli investimenti fissi lordi calati lo scorso trimestre dello 0,3%. Le esportazioni sono aumentate dell'1,2%. Le importazioni hanno registrato una flessione dello 0,3%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Su base annua il PIL italiano è sceso lo scorso trimestre del 2,1%, contro il -2% stimato precedentemente.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption