Credit Suisse, utile in crescita nel terzo trimestre, ma sotto attese

credit-suisse-utile-in-crescita-nel-terzo-trimestre-ma-sotto-attese
Credit Suisse ha registrato una performance inferiore alle attese. ©pincasso - Shutterstock

A pesare sulla performance di Credit Suisse sono state le avverse condizioni in atto nei mercati del reddito fisso. La banca svizzera ha fatto dei progressi nel suo processo di ristrutturazione.

Credit Suisse (CH0012138530) ha annunciato oggi che nel terzo trimestre di quest'anno il suo utile netto è aumentato del 79% a CHF 454 milioni. Gli analisti avevano previsto CHF 705 milioni. A pesare sulla performance della banca svizzera sono state le avverse condizioni in atto nei mercati del reddito fisso.

L'utile ante imposte è stato quasi raddoppiato a CHF 685 milioni. Il consensus era però di oltre CHF 1 miliardo.

Nella divisione Private Banking & Wealth Management l'utile ante imposte è aumentato da anno ad anno da CHF 936 milioni a CHF 1,01 miliardi.

Nella divisione Investment Banking l'utile ante imposte è calato, rispetto al terzo trimestre del 2012, da CHF 483 milioni a CHF 229 milioni.

La raccolta netta pari è stata pari a CHF 8,1 miliardi, con continui forti afflussi dai prodotti di Asset Management ad alto margine, dai mercati emergenti e dal segmento Ultra-High Net Worth Individual, in parte neutralizzati da deflussi in Europa occidentale.

Credit Suisse ha fatto dei progressi nel suo processo di ristrutturazione. L'istituto di credito ha rivisto al rialzo l'obiettivo di riduzione dei costi per il 2015 da CHF 4,4 miliardi a oltre CHF 4,5 miliardi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS