Borsainside.com

Quasi tutte le principali borse europee chiudono con il segno meno

quasi-tutte-le-principali-borse-europee-chiudono-con-il-segno-meno
Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso in calo. © Shutterstock

Le borse europee si sono indebolite nel pomeriggio. Prudenza prima della Fed. Francoforte ha perso lo 0,1%, Parigi lo 0,1%, Madrid lo 0,9% e Zurigo lo 0,1%.

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in ribasso. Il DAX a Francoforte ha perso lo 0,1%, il FTSE MIB a Milano lo 0,5%, il CAC40 a Parigi lo 0,1%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,9% e lo SMI a Zurigo lo 0,1%. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,1%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,3%.

Le borse del Vecchio Continente si sono indebolite nel pomeriggio. Prima delle indicazioni che arriveranno dalla Fed gli investitori sono stati restii ad aprire posizione rialziste.

Fiat (IT0001976403) ha perso il 2,2%. Il costruttore italiano di automobili ha annunciato una trimestrale inferiore alle previsioni degli analisti e tagliato i suoi obiettivi per il 2013.

Eni (IT0003132476) ha guadagnato l'1,3%. Il gruppo petrolifero ha generato lo scorso trimestre un utile netto adjusted superiore alle attese del mercato ed annunciato che avvierà il programma di buy-back.

Volkswagen (DE0007664005) ha guadagnato il 4,9%. Il costruttore di auto ha aumentato nel terzo trimestre l'utile operativo più di quanto atteso dagli analisti.

UBS (CH0024899483) ha perso un ulteriore 1,4%. BofA Merrill Lynch ha tagliato il suo rating sul titolo della banca svizzera da "Buy" a "Neutral".

Standard Life (GB00B16KPT44) ha perso il 4%. Gli asset sotto gestione del gruppo assicurativo sono aumentati dall'inizio dell'anno meno di quanto previsto dagli analisti.

Pearson (GB0006776081) ha perso il 3,6%. Il gruppo editoriale ha tagliato le previsioni sui margine delle sue attività nell'istruzione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS