Borsainside.com

Borse europee in denaro, acquisti sulle linee aeree

borse-europee-in-denaro-acquisti-sulle-linee-aeree
Le borse europee hanno chiuso in denaro. © Shutterstock

Londra ha guadagnato lo 0,3%, Parigi lo 0,6%, Francoforte lo 0,9%, Madrid lo 0,1% e Zurigo lo 0,7%. Le linee aeree hanno beneficiato dell'accordo con Iran.

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,3%, il CAC40 a Parigi lo 0,6%, il DAX a Francoforte lo 0,9%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,7%. Il FTSE MIB a Milano ha perso lo 0,2%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,6%.

Gli USA ed altre cinque potenze mondiali ( Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania) hanno raggiunto un accordo con l'Iran sul suo programma nucleare. La notizia ha fatto scendere significativamente il prezzo del petrolio.

Nel settore delle linee aeree Air France-KLM (FR0000031122) ha guadagnato l'1,9%, Lufthansa (DE0008232125) l'1,8% e IAG (ES0177542018) il 2,8%.

Fresenius Medical Care (DE0005785802) ha guadagnato il 7%. I tagli ai rimborsi per i pazienti sottoposti a dialisi saranno negli USA minori del previsto. Il gruppo tedesco è il primo fornitore al mondo di prodotti e servizi per pazienti affetti da insufficienza renale cronica.

Peugeot (FR0000121501) ha guadagnato il 5,1%. Secondo delle voci di stampa il CEO Philippe Varin potrebbe essere sostituito da Carlos Tavares, ex numero due di  Renault (FR0000131906).

Unilever (NL0000009348) ha guadagnato l'1,8%. Exane BNP Paribas ha alzato il suo rating sul titolo del produttore di beni di consumo da "Neutral" a "Outperform".

Fiat (IT0001976403) ha perso il 3,5%. Il costruttore italiano di automobili ha comunicato che il Consiglio di Amministrazione della controllata Chrysler ha ritenuto non fattibile il lancio ed il completamento della sua Ipo prima della fine del 2013.

Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato i minerari. Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso lo 0,6%, Rio Tinto (GB0007188757) lo 0,9% e Vedanta (GB0033277061) lo 0,9%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS