Le borse europee chiudono in leggero rialzo, ancora acquisti sui minerari

le-borse-europee-chiudono-in-leggero-rialzo-ancora-acquisti-sui-minerari
Le borse europee hanno chiuso in leggero rialzo. © Shutterstock

Londra ha guadagnato lo 0,2%, Parigi lo 0,2%, Francoforte lo 0,3%, Madrid lo 0,1% e Zurigo lo 0,3%. Bene Accor, ThyssenKrupp, GDF Suez. Male Shell.

Le principali borse europee hanno chiuso oggi in moderato rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,2%, il CAC40 a Parigi lo 0,2%, il DAX a Francoforte lo 0,3%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,3%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,1%.

A sostenere le borse del Vecchio Continente sono stati i positivi dati sulle vendite al dettaglio nel Regno Unito e sulle costruzioni di nuove case negli USA.

I minerari hanno brillato anche oggi. BHP Billiton (GB0000566504) ha guadagnato l'1,6%, Rio Tinto (GB0007188757) l'1,5% e Glencore Xstrata (JE00B4T3BW64) il 3,4%. Citigroup ha indicato ieri di essere tornata ad essere bullish sul settore minerario per la prima volta da tre anni.

Accor (FR0000120404) ha guadagnato l'1,6%. Il leader europeo del settore alberghiero ha annunciato che l'utile ha raggiunto probabilmente nel 2013 la parte alta delle sue previsioni.

ThyssenKrupp (DE0007500001) ha guadagnato il 2,4%. Il CEO Heinrich Hiesinger ha confermato le sue previsioni per il corrente esercizio ed indicato che per il momento non sono in programma nuove misure sul capitale.

GDF Suez (FR0010208488) ha chiuso in rialzo del 2%. Credit Suisse ha introdotto il titolo del gigante delle utilities nella sua "Europe Focus List".

Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) ha perso l'1,2%. Il gruppo petrolifero ha lanciato un profit warning.

Essilor (FR0000121667) ha perso il 2,4%. Il leader mondiale nel settore ottico-oftalmico ha tagliato le stime sui suoi ricavi nel 2013.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS