Borsainside.com

Le borse europee chiudono in netto ribasso, pesa crisi ucraina

le-borse-europee-chiudono-in-netto-ribasso-pesa-crisi-ucraina
Le borse europee hanno chiuso in netto ribasso. © iStockPhoto

Londra ha perso l'1,1%, Parigi l'1,2%, Francoforte il 2%, Zurigo l'1,3% e Madrid l'1,4%. Male i minerari. Vola Ciments francais.

Le principali borse europee hanno chiuso oggi in netto ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso l'1,1%, il CAC40 a Parigi l'1,2%, il DAX a Francoforte il 2%, lo SMI a Zurigo l'1,3% e l'IBEX 35 a Madrid l'1,4%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell'1,6%.

Gli USA hanno creato lo scorso mese più posti di lavoro di quanto atteso dagli analisti. La notizia ha potuto sostenere solo brevemente le borse del Vecchio Continente.

A pesare è stato l'aumento dei timori relativi alla crisi ucraina. La Russia ha minacciato di interrompere le forniture di gas al Paese vicino. Secondo quanto riporta l'agenzia stampa "Interfax" Mosca starebbe preparando inoltre la difesa aerea della Crimea dopo che il parlamento della penisola ha fissato per il 16 marzo un referendum sull'annessione alla Federazione russa.

I minerari hanno guidato la lista dei ribassi. Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 6,6%,BHP Billiton (GB0000566504) il 2,1% e Rio Tinto (GB0007188757) il 3,3%. I prezzi dei metalli sono scesi a Londra a causa del crescente scetticismo relativo allo stato di salute dell'economia cinese.

Forti vendite anche sui bancari. Barclays (GB0031348658) ha perso il 2%, Commerzbank (DE0008032004) il 3%,Crédit Agricole (FR0000045072) il 2,8% e
B
BVA (ES0113211835)
il 2,1%.

Alcatel-Lucent (FR0000130007) ha perso il 3,2%. Berenberg ha tagliato il suo rating sul titolo del fornitore di infrastrutture per le telecomunicazioni da "Hold" a "Sell".

Ciments français (FR0000120982) ha guadagnato il 12,2%. Italcementi (IT0001465159) ha lanciato un'Opa sulla quota di minoranza del gruppo francese.

Air France-KLM (FR0000031122) ha guadagnato il 4,4%. Il traffico della compagnia aerea è aumentato a febbraio più di quanto atteso dagli analisti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS