etoro

La maggior parte delle borse europee chiude con il segno meno

la-maggior-parte-delle-borse-europee-chiude-con-il-segno-meno
La maggior parte delle borse europee ha chiuso in ribasso. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,3%, Parigi lo 0,5% e Francoforte lo 0,3%. Bene Zurigo con Novartis.

La maggior parte delle principali borse europee ha chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,3%, il CAC40 a Parigi lo 0,5% e il DAX a Francoforte lo 0,3%. Lo SMI a Zurigo ha guadagnato l'1% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,1%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,3%.

I prezzi al consumo hanno rallentato nella zona euro a marzo più di quanto atteso dagli analisti. La notizia ha alimentato i timori dei mercati relativi ad una possibile deflazione. A pesare è stata anche l'incerta situazione politica in Francia. Il primo ministro Jean-Marc Ayrault si è dimesso all'indomani della pesante sconfitta elettorale dei socialisti.

Il settore delle utilities è uno dei più deboli. GDF Suez (FR0010208488) ha perso lo 0,5%, Iberdrola (ES0144580Y14) lo 0,4% eRWE (DE0007037129) l'1,3%.

Novartis (CH0012005267) ha guadagnato il 3,5%. Il gruppo svizzero ha annunciato di aver interrotto anticipatamente uno studio su un suo farmaco a doppia azione per trattare l'ipertensione dopo che questo ha ottenuto dei positivi risultati nei pazienti.

Banco Santander (ES0113900J37) ha guadagnato l'1,3%. Deutsche Bank ha alzato il suo rating sul titolo della banca spagnola da "Sell" a "Hold".

ING Groep (NL0000303600) ha guadagnato il 2,8%. Il gruppo olandese ha annunciato che potrebbe tornare a pagare un dividendo già nel 2015.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS