Le borse europee rimbalzano nel pomeriggio grazie a Wall Street

le-borse-europee-rimbalzano-nel-pomeriggio-grazie-a-wall-street
Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso positive. © Shutterstock

Londra ha guadagnato lo 0,3%, Parigi lo 0,4%, Francoforte lo 0,3% e Zurigo lo 0,2%. Brillano i minerari. Male Peugeot.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,3%, il CAC40 a Parigi lo 0,4%, il DAX a Francoforte lo 0,3% e lo SMI a Zurigo lo 0,2%. L'IBEX 35 a Madrid ha perso lo 0,2%.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,5%.

Le borse del Vecchio Continente hanno recuperato significativamente terreno nel pomeriggio. Le positive notizie arrivate d'oltreoceano hanno messo in ombra i timori legati alla forte tensione in Ucraina. Le vendite al dettaglio sono aumentate negli Stati Uniti a marzo dell'1,1%. Si è trattato del più forte aumento dal settembre del 2012. Citigroup (US1729671016) ha annunciato inoltre una trimestrale migliore delle attese degli analisti.

I minerari hanno beneficiato dell'aumento dei prezzi dei metalli. BHP Billiton (GB0000566504) ha guadagnato l'1,5%, Rio Tinto (GB0007188757) il 2,3% e Antofagasta (GB0000456144) il 2,1%.

Glencore Xstrata (JE00B4T3BW64) ha guadagnato il 2%. Il gruppo minerario ha annunciato di aver raggiunto un accordo per cedere la sua quota nella miniera peruviana di rame di Las Bambas ad un consorzio cinese guidato da MMG (HK1208013172) per circa $6 miliardi.

Peugeot (FR0000121501) ha perso il 6,3%. Il piano di rilancio presentato oggi dal costruttore di automobili non ha convinto gli investitori.

Deutsche Post (DE0005552004) ha perso l'1,7%. Commerzbank ha tagliato il suo rating sul titolo da "Hold" a "Reduce".

Kühne + Nagel (CH0025238863) ha perso il 2,6%. Il gruppo svizzero ha annunciato una trimestrale inferiore alle previsioni degli analisti.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro