etoro

Le borse europee restano deboli dopo indice ZEW

le-borse-europee-restano-deboli-dopo-indice-zew
Le borse europee registrano a metà seduta dei moderati ribassi. © Shutterstock

Vendite sui bancari. Male Rio Tinto e SABMiller. Sale L'Oreal dopo i dati del primo trimestre.

Quasi tutte le principali borse europee scendono a metà seduta. Al momento sale solo Zurigo. Lo SMI guadagna lo 0,1%.

La tensione in Ucraina resta alle stelle. Dal fronte macroeconomico sono arrivate inoltre delle notizie negative. La massa monetaria ha registrato in Cina a marzo la più bassa crescita da quasi tredici anni. L'indice ZEW relativo alla fiducia degli investitori istituzionali tedeschi è calato questo mese ai minimi dall'agosto del 2013.

Tra i bancari Barclays (GB0031348658) perde lo 0,8% e Commerzbank (DE0008032004) l'1,3%.

Rio Tinto (GB0007188757) perde l'1,6%. La produzione di minerale di ferro del gruppo minerario è calata nel primo trimestre più di quanto atteso dal mercato.

SABMiller (GB0004835483) perde il 2,1%. Il secondo maggiore produttore al mondo di birra ha avvertito che le oscillazioni dei tassi di cambio peseranno sul suo utile.

L'Oréal (FR0000120321) sale del 2%. Il maggiore produttore al mondo di cosmetici ha registrato nel primo trimestre in Europa una performance migliore delle attese degli analisti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS