Draghi mette in guardia dai rischi di un'inflazione molto bassa

draghi-mette-in-guardia-dai-rischi-di-uninflazione-molto-bassa
La sede della BCE a Francoforte. © Shutterstock

Draghi ha alimentato le speranze degli investitori che la BCE allenterà ulteriormente la sua politica monetaria. A giugno possibile nuovo taglio dei tassi.

Mario Draghi ha messo in guardia dai rischi di un periodo prolungato di inflazione molto bassa. Intervenendo ad un forum a Sintra, in Portogallo, il presidente della BCE ha dichiarato che l'Eurotower deve essere particolarmente attenta che le aspettative di inflazione non si allontanino troppo dal suo target di circa il 2%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

In questo modo Draghi ha alimentato le speranze degli investitori che la BCE allenterà ad inizio del prossimo mese, in occasione della seduta del suo consiglio direttivo, ulteriormente la sua politica monetaria.

"Dobbiamo essere molto accorti rispetto al rischio di una spirale negativa fra bassa inflazione, aspettative di inflazione in calo e credito, specie nei Paesi in crisi", ha spiegato Draghi.

La BCE ha già tagliato lo scorso novembre i suoi tassi d'interesse allo 0,25%, nuovo minimo storico per la zona euro. La maggior parte degli economisti si attende per giugno un ulteriore taglio allo 0,15%. È inoltre probabile che la BCE decida di applicare un tasso negativo sui depositi pari a -0,1%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS