Alstom: Il cda accetta l’offerta di General Electric

Il consiglio di amministrazione di Alstom (FR0010220475) ha deciso di accettare all’unanimità l’offerta di collaborazione di General Electric (US3696041033) nell’energia. Il gruppo francese ha quindi confermato la sua scelta iniziale nonostante la contropoposta arrivata da Siemens (DE0007236101) e Mitsubishi Heavy Industries (JP3900000005).

General Electric si è subito felicitato per la decisione di Alstom. “Questo accordo – ha dichiarato il CEO Jeff Immelt – è positivo per la Francia, General Electric ed Alstom”. Immel prevede che l’operazione sarà finalizzata il prossimo anno.

In precedenza già il governo francese si era espresso a favore del conglomerato americano, ponendo tuttavia rigide condizioni. In particolare, Parigi vuole diventare il primo azionista di Alstom acquistando il 20% del gruppo industriale da Bouygues (FR0000120503). Il ministro dell’Economia, Arnaud Montebourg, ha sottolineato che se questa condizione non verrà accettata, allora l’esecutivo bloccherà l’operazione.

Le trattative tra il governo francese e Bouygues, che controlla il 29,3% di Alstom, sono ancora in corso, ma secondo indiscrezioni di stampa un accordo dovrebbe essere raggiunto entro oggi.

Siemens ha comunicato “di rispettare e comprendere gli interessi nazionali del governo francese relativi alla riorganizzazione di Alstom”. Tuttavia la scelta di Parigi non è stata sicuramente gradita al governo tedesco.

Originariamente General Electric puntava a rilevare tutti gli asset di Alstom nell’energia per €12,35 miliardi. Il governo francese si era però opposto all’operazione indicando che non avrebbe accettato “un’acquisizione pura e semplice” di uno dei più importanti gruppi industriali del Paese.

La nuova offerta di General Electric, presentata giovedì, continua a valutare gli asset di Alstom nell’energia €12,35 miliardi ma prevede anche la creazione di tre joint venture paritetiche, una nelle reti elettriche, una nelle energie rinnovabili e l’altra nel nucleare. La cessione della  divisione della segnaletica ferroviaria di General Electric ad Alstom, già inclusa nella prima proposta, è stata confermata.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.