etoro

Le borse europee chiudono deboli, pesano indice PMI e Iraq

le-borse-europee-chiudono-deboli-pesano-indice-pmi-e-iraq
Le borse europee hanno chiuso deboli. © iStockPhoto

Londra ha perso lo 0,4%, Zurigo lo 0,7%, Francoforte lo 0,7%, Madrid lo 0,3% e Parigi lo 0,6%. Male i titoli delle compagnie aeree. Bene DIA.

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,4%, lo SMI a Zurigo lo 0,7%, il DAX a Francoforte lo 0,7%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,3% e il CAC40 a Parigi lo 0,6%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,6%.

L'indice PMI Composite per la zona euro è sceso a giugno ai minimi da dicembre. La notizia ha fatto riaumentare i timori dei mercati relativi alla crisi. A pesare sono inoltre i timori legati alla situazione in Iraq.

L'aumento del prezzo del petrolio ha penalizzato i titoli delle compagnie aeree. Air France-KLM (FR0000031122) ha perso il 2,5% e easyJet (GB000164199) il 2%.

I bancari sono stati anche oggi deboli. Royal Bank of Scotland (GB00B7T77214) ha perso il 2,1%, Commerzbank (DE0008032004) il 2,4% e UBS (CH0024899483) lo 0,7%.

I minerari hanno beneficiato dell'aumento dei prezzi dei metalli. Anglo American (GB00B1XZS820)ha guadagnato l'1% e BHP Billiton (GB0000566504) l'1,9%.

Alstom (FR0010220475) ha perso il 4,2%. Il gruppo industriale francese ha deciso di accettare l'offerta di collaborazione di General Electric (US3696041033) nell'energia.

DIA (ES0126775032) ha guadagnato il 2,9%. Il gruppo spagnolo ha annunciato che cederà le sue attività in Francia a Carrefour (FR0000120172) per €600 milioni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS