Borsainside.com

Draghi: La BCE acquisterà ABS e Covered Bond

draghi-la-bce-acquistera-abs-e-covered-bond
Il presidente della BCE, Mario Draghi. ©360b - Shutterstock

Gli acquisti di ABS partiranno ad ottobre. La BCE ha discusso di un allentamento quantitativo.

La BCE fa sul serio. L'Eurotower avvierà un programma di acquisto di acquisti di ABS (asset-backed securities) e Covered Bond. Lo ha comunicato in conferenza stampa Mario Draghi. In precedenza la BCE aveva sorpreso i mercati tagliando i suoi tassi d'interesse dallo 0,15% allo 0,05%, ovvero a un nuovo minimo storico per la zona euro.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Draghi ha spiegato che da ottobre partirà l'acquisto di "semplici ABS" da cui prevede un "impatto significativo" sul bilancio della BCE. Secondo Draghi la complessità del programma renderebbe difficile fornire indicazioni sul suo possibile volume.

Le decisioni di tagliare i tassi e di acquistare ABS e Covered Bond non sono state prese all'unanimità. Draghi ha tuttavia sottolineato che il consiglio direttivo è "unanime nel prendere in considerazione ulteriori misure non convenzionali contro i rischi di un periodo eccessivamente prolungato di bassa inflazione, se fosse necessario".

Draghi ha indicato che la BCE ha discusso del cosiddetto allentamento quantitativo, che comprende anche l'acquisto di titoli di Stato oltre a titoli privati come gli ABS.

Il presidente della BCE ha avvertito che la crescita economica è stata nel secondo trimestre inferiore alle attese e che i rischi geopolitici potrebbero avere un impatto negativo sulla ripresa.

L'istituto di Francoforte si attende ora che il Pil dell'Eurozona crescerà nel 2014 dello 0,9% e nel 2015 dell'1,6%. In precedenza era stata attesa per quest'anno una crescita dell'1% e per il prossimo dell'1,7%. Le previsioni per il 2016 sono state alzate leggermente a +1,9% da +1,8%.

L'inflazione dovrebbe attestarsi nel 2014 allo 0,6% (dallo 0,7% indicato precedentemente) per salire all'1,1% nel 2015 e nell'1,4% nel 2016.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS