Borse europee in ribasso a metà seduta, Londra la peggiore

borse-europee-in-ribasso-a-meta-seduta-londra-la-peggiore
Londra è la peggiore borsa europea a metà seduta. © Shutterstock

Vendite su bancari e petroliferi. Crolla Shire. Bene Danone e LVMH.

CONDIVIDI

Le principali borse europee scendono a metà seduta. Londra perde l'1% ed è la peggiore. La crisi continua a preoccupare gli investitori. Fitch ha avvertito che potrebbe declassare la Francia a causa del peggioramento delle sue prospettive di crescita.

Tra i bancari Commerzbank (DE0008032004) perde l'1,4% e BNP Paribas (FR0000131104) l'1,5%.

Il nuovo calo del prezzo del petrolio penalizza i petroliferi. Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) perde l'1,2% e Total (FR0000120271) l'1,9%.

Shire (JE00B2QKY057) crolla del 26,5%. AbbVie (US00287Y1091) ha annunciato che l'acquisizione del rivale potrebbe saltare dopo che il governo statunitense ha annunciato nuove regole sulla cosiddetta "inversione fiscale". La notizia pesa sull'intero settore farmaceutico AstraZeneca (GB0009895292) perde il 3,6% e MerckKGaA(DE0006599905) lo 0,9%.

Danone (FR0000120644) sale del 3,5%. I ricavi del gruppo alimentare sono aumentati nel terzo trimestre su base organica del 6,9%. Gli analisti avevano previsto un aumento del 5,8%.

LVMH (FR0000121014) sale dell'1,4%. La crescita delle vendite del leader mondiale del settore del lusso ha accelerato nel terzo trimestre rispetto al trimestre precedente.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro