Le borse europee virano in rosso, pesa la Grecia

le-borse-europee-virano-in-rosso-pesa-la-grecia
Le borse europee hanno virato in rosso. © iStockPhoto

Vendite sui bancari. Male Nestlé. Crolla Shire. Bene Roche e Carrefour.

CONDIVIDI

Il tentativo di rimbalzo delle borse europee è fallito. Dopo un'apertura positiva la maggior parte degli indici è passata in rosso. A pesare sono ancora i timori legati alla situazione della Grecia. Il rendimento del titolo a dieci anni di Atene ha superato l'8%.

I bancari soffrono di nuovo in particolar modo. Deutsche Bank (DE0005140008)
perde il 2% e Société Générale (FR0000130809) l'1,2%.

Nestlé (CH0012056047) perde il 2,2%. Il leader mondiale dell'industria alimentare ha aumentato nei primi nove mesi del 2014 le vendite meno di quanto atteso dagli analisti.

Shire (JE00B2QKY057) perde un ulteriore 6,8%. AbbVie (US00287Y1091) ha rinunciato all'acquisizione della rivale dopo che il governo statunitense ha annunciato nuove regole sulla cosiddetta "inversione fiscale".

Roche (CH0012032048) guadagna lo 0,9%. Il gruppo farmaceutico svizzero ha aumentato nel terzo trimestre i ricavi a CHF 11,8 miliardi. Gli analisti avevano previsto CHF 11,6 miliardi. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Carrefour (FR0000120172) sale dell'1,2%. Il gigante del commercio al dettaglio ha registrato lo scorso trimestre una crescita organica del 2,8%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro