UBS, utile III trim sotto attese, pesano accantonamenti per contenziosi

ubs-utile-iii-trim-sotto-attese-pesano-accantonamenti-per-contenziosi
UBS è la principale banca svizzera. ©360b - Shutterstock

L'utile netto della banca svizzera è aumentato del 32% a CHF 762 milioni. Ante imposte perdita di CHF 554 milioni.

CONDIVIDI

UBS (CH0024899483) ha annunciato oggi che nel terzo trimestre del 2014 il suo utile netto è aumentato del 32% a CHF 762 milioni. Gli analisti avevano previsto circa CHF 804 milioni.

UBS ha potuto chiudere lo scorso trimestre in nero solo grazie a un beneficio fiscale pari a CHF 1,3 miliardi. Ante imposte la banca svizzera ha registrato una perdita di CHF 554 milioni. A pesare sono stati oneri da accantonamenti per contenziosi legali, questioni regolamentari e simili pari a CHF 1,8 miliardi.

L'utile prima delle tasse della divisione Wealth Management è aumentato del 27% a CHF 707 milioni. La raccolta netta si è attestata a CHF 9,8 miliardi.

L'utile prima delle tasse della divisione Wealth Management Americas è aumentato del 17% a CHF 211 milioni. La raccolta netta è decisamente migliorata raggiungendo $4,9 miliardi.

Nell'unità Investment Banking è stata registrata una perdita ante imposte di CHF 1,28 miliardi a causa di accantonamenti per contenziosi legali pari a CHF 1,69 miliardi.

L'utile della divisione Global Asset Management è aumentato del 31% a CHF 154 milioni e quello della divisione Retail & Corporate del 6% a CHF 426 milioni.

UBS ha continuato a rafforzare il suo coefficiente patrimoniale Common Equity Tier 1 (CET1) ad applicazione integrale secondo Basilea III, aumentandolo al 13,7%, dal 13,5% di fine giugno.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro