Le borse europee chiudono in rialzo ad eccezione di Madrid

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,2%, il DAX a Francoforte lo 0,7%, lo SMI a Zurigo lo 0,2% e il CAC40 a Parigi lo 0,5%. L’IBEX 35 a Madrid ha perso lo 0,2%.

L’EuroStoxx 50, l’indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,3%.

La seduta è stata molto volatile. Le borse del Vecchio Continente hanno registrato un balzo dopo la riunione della BCE. In conferenza stampa Mario Draghi ha dichiarato che l’Eurotower è pronta ad allentare ulteriormente la sua politica monetaria e che i tecnici hanno già ricevuto  il mandato di effettuare preparativi per nuove misure straordinarie. Più tardi gli indici hanno ridotto fortemente i loro guadagni a causa dell’incerto andamento di Wall Street. Gli investitori guardano già al prossimo importante evento: il rapporto sull’occupazione negli USA, in programma domani.

A muovere il mercato è stata oggi anche la pioggia di risultati societari.

Siemens (DE0007236101) ha guadagnato lo 0,6%. Il conglomerato ha aumentato nel suo quarto trimestre fiscale l’utile netto del 40% ed annunciato un aumento del suo dividendo del 10%.

Adidas (DE0005003404) ha guadagnato il 4%. L’utile del gruppo d’abbigliamento sportivo è sceso nel terzo trimestre a €282 milioni. Gli analisti avevano previsto €271 milioni.

Beiersdorf (DE0005200000) ha chiuso in rialzo del 6,3%. Il produttore di beni di consumo ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ed espresso ottimismo sul corrente trimestre.

Veolia Environment (FR0000124141) ha guadagnato il 3%. Il leader mondiale dei servizi per l’ambiente ha annunciato risultati in crescita per i primi nove mesi del 2014 ed indicato di essere fiducioso per il 2015.

Adecco (CH0012138605) ha perso l’1,4%. La crescita dei ricavi del leader mondiale nella gestione delle risorse umane ha rallentato nel terzo trimestre a causa dell’indebolimento dell’economia in Francia e Germania.

Société Générale (FR0000130809) ha perso il 2,5%. La banca francese ha aumentato nel terzo trimestre l’utile meno di quanto atteso dagli analisti.

Munich Re (DE0008430026) ha perso lo 0,9%. Il gruppo assicurativo tedesco ha annunciato per il terzo trimestre un utile netto di €735 milioni. Il consensus era di €755 milioni.

Crédit Agricole (FR0000045072) ha perso il 5,8%. La banca freancese ha registrato lo scorso trimestre una deludente performance sul mercato domestico.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Europee

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.