Il Regno Unito rivede al rialzo le sue stime di crescita

Il Regno Unito rivede al rialzo le sue stime di crescita
L'economia britannica crescerà quest'anno più del previsto. © Shutterstock

Londra prevede ora per il 2014 un aumento del PIL del 3%. Disoccupazione al 5,4% nel 2015.

CONDIVIDI

Il Regno Unito ha rivisto al rialzo le sue stime di crescita. Il ministro delle Finanze, George Osborne, si attende ora per il 2014 un aumento del PIL del 3% e per il 2015 del 2,4%. Le precedenti stime indicavano per quest'anno +2,7% e per il prossimo +2,3%.

L'inflazione è stimata all'1,5% nel 2014, all'1,2% nel 2015 e all'1,7% nel 2016. Il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere al 5,4% nel 2015 e al 5,3% l'anno dopo. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Il deficit è atteso al 5% del PIL nel 2014-2015, al 4% nel 2015-2016, allo 0,7% nel 2017-2018. Secondo Osborne il debito pubblico dovrebbe attestarsi all'80,4% del PIL nel 2014-2015, all'81,1% l'anno dopo per poi scendere fino al 72,8% nel 2020.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro