Le borse europee aprono in rosso dopo dati Cina

Le borse europee aprono in rosso dopo dati Cina
Le borse europee hanno aperto in rosso. © Shutterstock

Vendite su minerari e petroliferi. A picco BASF. La produzione industriale cinese ha rallentato più delle attese.

CONDIVIDI

Le principali borse europee hanno aperto in ribasso. Wall Street si è indebolita ieri nel finale a seguito del nuovo tonfo del prezzo del petrolio. La produzione industriale cinese ha inoltre rallentato a novembre più delle attese.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

I titoli dei produttori di materie prime guidano la lista dei ribassi. Tra i minerari Anglo American (GB00B1XZS820) perde l'1,8% e BHP Billiton (GB0000566504) l'1,4%. Tra i petroliferi Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) perde lo 0,9% e Total (FR0000120271) lo 0,9%. 

BASF (DE0005151005) scende del 3,2%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo del leader mondiale della chimica da "Overweight" ad "Equal-weight".

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro