eToro

Le borse europee chiudono in netto rialzo una seduta sull'ottovolante

Le borse europee chiudono in netto rialzo una seduta sull'ottovolante
Le borse europee hanno chiuso in netto rialzo. © Shutterstock

Londra ha guadagnato il 2,4%, Parigi il 2,2%, Zurigo lo 0,9%, Francoforte il 2,5% e Madrid l'1,8%. Rimbalzano i petroliferi ed i minerari.

Dopo le forti perdite delle scorse sedute le principali borse europee hanno chiuso oggi in netto rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato il 2,4%, il CAC40 a Parigi il 2,2%, lo SMI a Zurigo lo 0,9%, il DAX a Francoforte il 2,5% e l'IBEX 35 a Madrid l'1,8%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito del 2,3%.

La seduta è stata estremamente volatile. La tensione sui mercati è salita oggi alle stelle. La Banca centrale della Russia ha alzato i suoi tassi d'interesse di ben 650 punti base, dal 10,5% al 17%. La misura ha potuto solo brevemente sostenere il rublo. La valuta russa è crollata ed ha toccato dei nuovi minimi storici rispetto a dollaro e euro. A far aumentare l'incertezza è stato inoltre il nuovo calo del prezzo del petrolio.

Nelle ultime ore di contrattazione le borse del Vecchio Continente hanno registrato un rally dopo che il ministro delle Finanze russo ha dichiarato che Mosca non vuole imporre controlli sui capitali e le quotazioni del greggio sono rimbalzate.

Tra i petroliferi BP (GB0007980591) ha guadagnato il 2,7%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) il 2,7% e Total (FR0000120271) il 4,8%.

In forte ripresa anche i minerari. Anglo American (GB00B1XZS820) ha guadagnato il 3,6% e BHP Billiton (GB0000566504) il 3,3%.

Repsol (ES0173516115) ha perso lo 0,4%. Il gruppo petrolifero spagnolo ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare Talisman Energy (CA87425E1034) per $8,3 miliardi.

Deutsche Telekom (DE0005557508) e Orange (FR0000133308) hanno guadagnato rispettivamente il 3,1% e il 3,7%. I due operatori telefonici hanno avviato negoziazioni esclusive con BT Group (GB0030913577) per cedere la loro joint venture Everything Everywhere (EE) per 12,5 miliardi di sterline (circa €15,5 miliardi).

Holcim (CH0012214059) ha chiuso in rialzo dell'1,7% e  Lafarge (FR0000120537) del 2,5%. La Commissione Europea ha dato il via libera condizionato al progetto di fusione tra i due produttori di cemento.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X