Borsainside.com

Le borse europee rimbalzano nel finale, Atene limita i danni

Le borse europee rimbalzano nel finale, Atene limita i danni
Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso positive. © Shutterstock

Londra ha guadagnato lo 0,5%, Parigi lo 0,5%, Francoforte lo 0,1% e Zurigo lo 0,1%. Bene i minerari. Vola Royal Mail.

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,5%, il CAC40 a Parigi lo 0,5%, il DAX a Francoforte lo 0,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,1%. L'IBEX 35 a Madrid ha perso lo 0,8%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,1%.

Per la terza volta il Parlamento greco non è riuscito ad eleggere il Presidente della Repubblica. Di conseguenza, al premier Antonis Samaras non è restato altro che annunciare le elezioni politiche anticipate per il prossimo 25 gennaio. La notizia ha scatenato una pioggia di vendite sulle borse europee. L'EuroStoxx 50 è arrivato a perdere fino all'1,5%. Nelle ultime ore di contrattazione c'è stato però un rimbalzo. I mercati scommettono che Syriza, il partito di sinistra radicale guidato da Alexis Tsipras, non riuscirà ad ottenere abbastanza voti da dettare la futura politica greca. La Borsa di Atene ha potuto ridurre significativamente le sue perdite. Dopo essere sceso dell'11% l'indice ASE ha chiuso infine in ribasso del 3,9%.

I minerari hanno beneficiato dell'aumento dei prezzi dei metalli. Anglo American (GB00B1XZS820) ha guadagnato il 2,8%, BHP Billiton (GB0000566504) il 2,8% e Rio Tinto (GB0007188757) il 2,7%.

I bancari sono stati deboli. Commerzbank (DE0008032004) ha perso lo 0,7%, Société Générale (FR0000130809) lo 0,6% e BBVA (ES0113211835) lo 0,7%.

Royal Mail (GB00BDVZYZ77) ha guadagnato il 4,6%. La rivale City Link  è finita in amministrazione controllata.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS