etoro

La Merkel avverte Draghi: "La politica monetaria non deve sostituire le riforme"

La Merkel avverte Draghi:
La cancelliera tedesca, Angela Merkel. ©360b - Shutterstock

La Merkel ha segnalato di vedere un allentamento quantitativo con un occhio decisamente critico.

Angela Merkel ha messo in guardia la Banca Centrale Europea che la sua politica monetaria non deve sostituire le riforme politiche. "Bisogna evitare che l'azione della BCE desti in qualche modo l'impressione che ciò che viene fatto per il consolidamento fiscale e per il miglioramento della competitività passi in secondo piano", ha dichiarato la cancelliera nel corso del ricevimento di inizio anno di Deutsche Boerse, la borsa tedesca.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

"È necessario mantenere la pressione sui governi in Europa per migliorare la competitività, altrimenti nulla, ma proprio nulla ci potrà aiutare", ha spiegato la Merkel.

I mercati si attendono che la BCE deciderà giovedì prossimo di acquistare titoli di Stato. Il cosiddetto "allentamento quantitativo" è l'ultimo asso nella manica rimasto a Mario Draghi per cercare di far uscire l'Eurozona dalla crisi. Secondo indiscrezioni di stampa il numero uno dell'istituto di Francoforte si sarebbe incontrato mercoledì scorso con la Merkel per illustrare i suoi piani. Le odierne dichiarazioni della cancelliera indicano che il governo tedesco vede un programma di acquisti di titoli di Stato con un occhio decisamente critico.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato