Borsainside.com

Credit Suisse torna all'utile nel quarto trimestre, CET1 ratio al 10,2%

Credit Suisse torna all'utile nel quarto trimestre, CET1 ratio al 10,2%
Credit Suisse è tornata all'utile. ©pincasso - Shutterstock

Credit Suisse ha confermato il suo dividendo a CHF 0,70 per azione. Nell'intero 2014 l'utile è stato pari a CHF 2,11 miliardi.

Credit Suisse (CH0012138530) ha annunciato oggi di aver chiuso il quarto trimestre del 2014 con un utile netto di CHF 921 milioni. Gli analisti avevano previsto CHF 870 milioni. Nel quarto trimestre del 2013 Credit Suisse aveva registrato una perdita di CHF 476 milioni.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Durante l'intero 2014 l'utile è sceso a CHF 2,11 miliardi da CHF 2,33 miliardi del 2013.

L'utile ante imposte si è attestato nel quarto trimestre a circa CHF 1,18 miliardi contro la perdita di CHF 529 milioni nello stesso periodo del 2013.

L'utile ante imposte della divisione Investment Banking ha ammontato a CHF 12 milioni. Il risultato è nettamente inferiore alle attese degli analisti. Credit Suisse spiega che a pesare è stato l’effetto negativo dell’onere iniziale di CHF 279 milioni per rettifiche di valore su fondi di finanziamento, di cui CHF 108 milioni registrati nelle attività strategiche e CHF 171 milioni nelle attività non strategiche.

L'utile ante imposte della divisione Private Banking & Wealth Management ha ammontato a CHF 882 milioni. Anche questo dato è inferiore alle attese. La divisione ha inoltre registrato deflussi netti pari a CHF 3 miliardi.

Alla fine del quarto trimestre il CET1 ratio era pari al 10,2%, dal 9,8% di fine settembre.

Credit Suisse ha annunciato delle misure per compensare l'impatto del cambiamento nel contesto dei tassi di cambio e d'interesse, tra cui nuovi risparmi sui costi per CHF 200 milioni.

La banca svizzera ha confermato il suo dividendo a CHF 0,70 per azione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS