Euro ancora giù, sotto 1,05 dollari

L’euro resta sotto pressione. La valuta europea è scesa questa mattina fino a 1,0494 dollari. Si tratta del più basso livello dal gennaio del 2003.

La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri il cambio euro-dollaro a 1,0578 (lunedì: 1,0738).

Sulla moneta unica pesa la divergenza di politica monetaria tra la BCE e la Federal Reserve. Mentre l’Eurotower ha iniziato lunedì scorso ad acquistare asset nell’ambito del suo primo programma di allentamento quantitativo, una stretta monetaria negli USA è sempre più vicina. Molti analisti si attendono che la Fed eliminerà nella sua riunione della prossima settimana la parola “paziente” dalla forward guidance. Ciò implicherebbe un rialzo dei tassi d’interesse già a giugno.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Europee

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.