BCE si prepara a Grexit, disegnati tre scenari

BCE si prepara a Grexit, disegnati tre scenari
La Grecia rischia di uscire dall'euro. © iStockPhoto

Secondo quanto riporta il "Manager-Magazin" nel peggiore degli scenari le obbligazioni greche perderebbero il 95% del loro valore.

La Banca Centrale Europea si sta preparando ad affrontare una "Grexit". Lo riporta il "Manager-Magazin". Secondo il giornale tedesco gli esperti dell'Eurotower avrebbero già calcolato le conseguenze di tre scenari per le obbligazioni greche. I risultati sarebbero stati illustrati qualche giorno fa ai colleghi della Bundesbank.

In caso di un'improvvisa ed accidentale uscita della Grecia dall'euro ("Graccident"), le obbligazioni greche, il cui valore ammonta attualmente a circa €320 miliardi, crollerebbero di ben il 95%.

Se il governo greco dovesse invece riuscire ad effettuare un'uscita ordinata sulla base di negoziati con i creditori ("Grexit"), allora le obbligazioni greche dovrebbero perdere l'86% del proprio valore.

Il terzo scenario prevede un nuovo taglio del debito, senza un'uscita della Grecia dall'euro. In questo caso le obbligazioni di Atene manterebbero circa il 25% del loro valore originale.

Secondo il "Manager-Magazin" i banchieri centrali sarebbero sempre più preoccupati a causa di un possibile "Graccident". Ci sarebbe infatti il rischio che il governo greco "non riesca più a gestire la situazione e d'improvviso non sia più in grado di pagare le sue bollette". In questo caso le agenzie di rating costaterebbero inevitabilmente il default, con la conseguenza che la banca centrale non potrebbe più concedere prestiti di emergenza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS