eToro

Borse Europa: Prevale il segno meno, crolla Ericsson

Borse Europa: Prevale il segno meno, crolla Ericsson
La maggior parte delle borse europee ha chiuso negativa. © Shutterstock

Francoforte ha perso l'1,2%, Parigi lo 0,6% e Zurigo lo 0,2%. Vendite sul settore industriale. Bene Michelin.

La maggior parte delle principali borse europee ha chiuso in ribasso. Il DAX a Francoforte ha perso l'1,2%, il CAC40 a Parigi lo 0,6% e lo SMI a Zurigo lo 0,2%. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,4% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,2%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,7%.

L'attività economica ha a sorpresa rallentato nell'Eurozona ad aprile. La notizia ha segnalato che le misure prese dalla BCE potrebbero avere bisogno di più tempo del previsto per ridare vigore all'economia. A pesare è stata inoltre la persistente incertezza relativa al futuro della Grecia.

Il settore industriale è stato particolarmente debole. Schneider Electric (FR0000121972) ha perso il 2%, Siemens (DE0007236101) l'1,4% e ThyssenKrupp (DE0007500001) il 2,3%.

Ericsson (SE0000108656) ha perso il 10%. L'utile operativo del gruppo svedese è a sorpresa calato nel primo trimestre.

Bilfinger (DE0005909006) ha perso il 17,8%. Il gruppo tedesco impegnato nelle costruzioni ha lanciato un profit warning.

Novartis (CH0012005267) ha guadagnato lo 0,4%. Il gruppo farmaceutico ha annunciato per il primo trimestre un utile core superiore alle stime degli analisti.

Pernod Ricard (FR0000120693) ha guadagnato il 2,4%. Il produttore di alcolici ha registrato lo scorso trimestre una crescita organica dei ricavi del 7%. Gli analisti avevano previsto una crescita di solo il 4,7%.

Michelin (FR0000121261) ha chiuso in rialzo del 6,5%. Il produttore di pneumatici ha aumentato nel primo trimestre i ricavi più di quanto atteso dagli analisti ed annunciato un programma di buy-back da €750 milioni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X