etoro

Borse Europa chiudono in rosso, Francoforte la peggiore

Borse Europa chiudono in rosso, Francoforte la peggiore
Le borse europee hanno chiuso in rosso. © Shutterstock

Forti vendite sui titoli dei produttori di materie prime. Ancora male i bancari. Vola Ryanair.

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rosso. Il FTSE 100 a Londra ha perso l'1,2%, lo SMI a Zurigo lo 0,9%, il DAX a Francoforte l'1,6%, il CAC40 a Parigi lo 0,7% e l'IBEX lo 0,7%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell'1%.

Dopo essere state a lungo in rialzo le borse del Vecchio Continente sono andate a picco nelle ultime ore di contrattazione. A pesare sono state le forti perdite di Wall Street. I positivi dati macroeconomici pubblicati nel pomeriggio negli USA hanno alimentato l'aspettativa degli investitori che la Fed alzerà i tassi nella seconda metà dell'anno.

Il calo dei prezzi delle materie prime ha penalizzato i minerari ed i petroliferi. Nel settore minerario Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 2,5% e BHP Billiton (GB0000566504) il 2,4%. Nel settore petrolifero BP (GB0007980591) ha perso l'1,3% e Total (FR0000120271) l'1,5%.

I bancari sono stati anche oggi deboli. Deutsche Bank (DE0005140008) ha perso il 2,3%, BNP Paribas (FR0000131104) l'1,2% e BBVA (ES0113211835) l'1,1%.

Ryanair (IE0031117611) ha guadagnato il 4,8%. La prima linea aerea europea a basso costo ha annunciato dei risultati recordo per l'esercizio terminato alla fine di marzo.

Vivendi (FR0000127771) ha guadagnato l'1,4%. Bank of America Merrill Lynch ha introdotto il titolo nella sua "Europe Best Ideas List".

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS