eToro

Le borse europee chiudono deboli, male il settore del tabacco

Le borse europee chiudono deboli, male il settore del tabacco
Le borse europee hanno chiuso deboli. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,4%, Francoforte lo 0,9%, Parigi lo 0,4% e Zurigo lo 0,7%. Bene Wolseley. Rimbalzano i minerari.

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,4%, il DAX a Francoforte lo 0,9%, il CAC40 a Parigi lo 0,4% e lo SMI a Zurigo lo 0,7%. L'IBEX a Madrid ha guadagnato lo 0,3%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,4%.

La seduta è stata volatile. Il mercato ha reagito nervosamente ad ogni notizia o voce relativa alle trattative tra la Grecia ed i suoi creditori. Atene ha presentato un nuovo piano di riforme, che il premier Alexis Tsipras ha definito "completo e realistico". Il ministro delle finanze olandese e presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ha frenato però le aspettative. "Ci sono progressi ma non sono sufficienti", ha dichiarato all'emittente RTL. La Borsa di Atene, che ieri era rimasta ferma, ha perso il 2,5%.

Nel settore del tabacco British American Tobacco (GB0002875804) e Imperial Tobacco (GB0004544929) hanno perso rispettivamente il 2,4% e il 2,9%. La Corte Superiore del Québec ha condannato alcuni produttori di sigarette a pagare la cifra record di CAD 15,5 miliardi alle vittime del tabagismo.

Pernod Ricard (FR0000120693) ha perso il 4,9%. Gli obiettivi di medio termine presentati questa mattina dal produttore di alcolici hanno deluso le attese degli investitori.

Wolseley (GB0009764027) ha guadagnato il 2%. Il leader mondiale degli articoli idraulici ha annunciato per lo scorso trimestre un utile superiore alle attese degli analisti.

LVMH (FR0000121014) ha guadagnato l'1,2%. HSBC ha alzato il suo rating sul titolo del maggiore produttore al mondo di beni di lusso a "Buy".

I minerari sono rimbalzati sulla scia dei prezzi dei metalli.  Anglo American (GB00B1XZS820) ha guadagnato il 4,5%, BHP Billiton (GB0000566504) l'1,8% e Rio Tinto (GB0007188757) il 2,4%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X