Avvio in ribasso per le borse europee, pesa la Grecia

Avvio in ribasso per le borse europee, pesa la Grecia
Le borse europee hanno aperto in ribasso. © iStockPhoto

Vendite su minerari e petroliferi. Scende BASF. Bene Deutsche Telekom.

Le borse europee hanno aperto oggi ribasso. A pesare sono i timori relativi al futuro della Grecia. Atene non ha ancora raggiunto un accordo con i suoi creditori nonostante debba rimborsare domani al FMI un prestito di circa €300 milioni.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Il calo dei prezzi delle materie prime penalizza i minerari ed i petroliferi. Nel settore minerario BHP Billiton (GB0000566504) perde l'1,8% e Rio Tinto (GB0007188757) l'1,1%. Nel settore petrolifero BP (GB0007980591) perde l'1,2% e Total (FR0000120271) l'1,4%.

BASF (DE0005151005) perde l'1,2%. "Reuters" riporta che anche il gruppo chimico tedesco è interessato all'acquisto di Syngenta (CH0011037469).

Deutsche Telekom (DE0005557508) guadagna l'1,2%. Secondo delle indiscrezioni di stampa la sussidiaria T-Mobile US (US8725901040) starebbe discutendo di una fusione con DISH Network (US25470M1099).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS