etoro

Le borse europee chiudono per la terza seduta di fila in rosso

Le borse europee chiudono per la terza seduta di fila in rosso
Le borse europee hanno chiuso anche oggi in ribasso. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,2%, Francoforte l'1,2%, Parigi l'1,3%, Zurigo lo 0,5% e Madrid l'1,2%. Vendite sul settore dell'auto.

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi per la terza seduta di fila in rosso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,2%, il DAX a Francoforte l'1,2%, il CAC40 a Parigi l'1,3%, lo SMI a Zurigo lo 0,5% e l'IBEX a Madrid l'1,2%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell'1,3%.

Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa della situazione della Grecia. A pesare sono stati inoltre i deboli dati relativi al commercio estero della Cina.

La ripresa dell'euro ha penalizzato il settore dell'auto. BMW (DE0005190003) ha perso il 2,2%, Daimler (DE0007100000) l'1,9%, Peugeot (FR0000121501) il 2,8% e Renault (FR0000131906) il 2,1%.

Syngenta (CH0011037469) ha perso l'1,6%. Il gruppo svizzero impegnato nell'agrochimica ha respinto una nuova offerta del rivale statunitense Monsanto (US61166W1018).

Actelion (CH0010532478) ha guadagnato il 5,8%. Secondo delle voci di stampa il gruppo biofarmaceutico svizzero sarebbe nel mirino di Shire (JE00B2QKY057).

Deutsche Bank (DE0005140008) ha guadagnato il 3,6%. Gli amministratori delegati Anshu Jain e Juergen Fitschen hanno annunciato ieri le loro dimissioni.

Diageo (GB0002374006) ha guadagnato il 6,8%. Secondo indiscrezioni di stampa il miliardario brasiliano Jorge Paulo Lemann avrebbe l'intenzione di acquistare il maggiore produttore al mondo di alcolici premium.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS