Apertura in ribasso per le borse europee

Apertura in ribasso per le borse europee
Le borse europee hanno aperto in ribasso. © Shutterstock

Vendite su minerari e petroliferi. Bene Deutsche Telekom e Telefonica.

Le principali borse europee hanno aperto in ribasso. È sempre la crisi della Grecia a muovere i mercati. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha deciso ieri di sospendere le trattative tecniche con il governo greco, a causa di "ampie divergenze" su gran parte dei temi chiave. Secondo delle indiscrezioni di stampa il governo tedesco si starebbe preparando ad affrontare una bancarotta di Atene.

I minerari ed i petroliferi scendono sulla scia dei prezzi delle materie prime. Rio Tinto (GB0007188757) perde lo 0,9% e BP (GB0007980591) lo 0,8%.

Deutsche Telekom (DE0005557508) sale a Francoforte. Secondo quanto scrive il "Wall Street Journal" DISH Network (US25470M1099) starebbe preparando un'offerta per T-Mobile US (US8725901040), la sussidiaria statunitense del gruppo tedesco.

Telefónica (ES0178430E18) guadagna l'1,1%. Berenberg ha alzato il suo rating sul titolo da "Sell" a "Hold".

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS