Euro sotto pressione, pesa fuga capitali in Grecia

Euro sotto pressione, pesa fuga capitali in Grecia
La pressione sull'euro è riaumentata. © Shutterstock

La valuta europea è scesa fino a 1,1293 dollari.

CONDIVIDI

La pressione sull'euro è oggi riaumentata. La valuta europea è scesa fino a 1,1293 dollari.

La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri il cambio euro-dollaro a 1,1404.

A pesare sulla moneta unica è la crisi della Grecia. La fuga di capitali ha accelerato negli ultimi giorni. Nella sola giornata di ieri è stato ritirato dai conti correnti greci circa €1 miliardo. I depositi bancari sono scesi in questo modo nel Paese ai minimi da oltre dieci anni.

In una seduta straordinaria la BCE è di nuovo intervenuta innalzando oggi per la seconda volta questa settimana il tetto della liquidità di emergenza per le banche greche (ELA).

Sui mercati stanno crescendo perciò i timori che possano essere introdotti controlli ai capitali come a Cipro due anni fa.

L'attenzione è ora tutta rivolta a lunedì prossimo quando si svolgerà un vertice straordinario dei capi di Stato e di governo dei Paesi dell'Eurozona. Potrebbe trattarsi dell'ultima occasione per evitare un default di Atene.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro