Marea nera: BP patteggia con gli USA, pagherà 18,7 miliardi di dollari

Marea nera: BP patteggia con gli USA, pagherà 18,7 miliardi di dollari
Il logo di BP. ©360b - Shutterstock

L'accordo di BP riguarda gli stati dell'Alabama, della Florida, della Luisiana, del Mississipi, del Texas e oltre 400 enti governativi locali.

CONDIVIDI

BP (GB0007980591) ha annunciato di aver raggiunto un accordo per chiudere tutti i contenziosi con le autorità federali e statali statunitensi danneggiate dalla marea nera nel Golfo del Messico.

Il gruppo britannico pagherà nel corso di 18 anni complessivamente $18,7 miliardi. L'accordo riguarda gli stati dell'Alabama, della Florida, della Luisiana, del Mississipi, del Texas e oltre 400 enti governativi locali. Si tratta del maggior patteggiamento con una singola azienda nella storia americana.

Gli investitori hanno accolto positivamente la notizia. Il titolo di BP sale a Londra del 4,3%.

L'esplosione della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon nell'aprile del 2010 costò la vita a 11 persone e causò la più grave catastrofe naturale nella storia degli USA. Per 87 giorni fuoriuscirono ogni giorno in mare fino a 4,9 milioni di barili di petrolio. Le coste furono devastate, il turismo e l'industria peschiera vennero colpite significativamente.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro