Le borse europee chiudono deboli il peggior mese da quattro anni

Le borse europee chiudono deboli il peggior mese da quattro anni
Le borse europee hanno chiuso deboli. © Shutterstock

Parigi ha perso lo 0,5%, Madrid lo 0,9% e Francoforte lo 0,4%. La Borsa di Londra è rimasta ferma.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in ribasso. Il CAC40 a Parigi ha perso lo 0,5%, l'IBEX a Madrid lo 0,9% e il DAX a Francoforte lo 0,4%. Lo SMI a Zurigo ha guadagnato lo 0,5%. La Borsa di Londra è rimasta ferma.

L'EuroStoxx 50 è sceso dello 0,5%. Durante l'intero mese l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro ha perso il 9,2%. Si è trattato della peggiore performance mensile da quattro anni.

Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa del rallentamento dell'economia cinese. Al meeting di Jackson Hole alcuni esponenti della Fed hanno inoltre segnalato che un rialzo dei tassi a settembre resta probabile nonostante la recente tempesta sui mercati.

I bancari hanno chiuso anche oggi deboli. Commerzbank (DE0008032004) ha perso l'1,1%, BNP Paribas (FR0000131104) l'1% e Banco Santander (ES0113900J37) l'1,9%.

RWE (DE0007037129) ha perso il 4,4%. Secondo la città di Essen, uno dei maggiori azionisti di RWE, il gigante energetico potrebbe dimezzare il suo dividendo.

Iliad (FR0004035913) ha perso il 4,4%. Il direttore finanziario dell'operatore telefonico ha avvertito che la concorrenza sul mercato domestico si sta intensificando. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Syngenta (CH0011037469) ha guadagnato il 3,5%. Il chairman Michel Demare ha dichiarato che il gruppo svizzero, che ha rifiutato un'offerta di Monsanto (US61166W1018), potrebbe considerare delle partnership per ampliare la sua gamma di prodotti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption