Draghi: I rischi al ribasso sono aumentati. BCE taglia stime Pil e inflazione

Draghi: I rischi al ribasso sono aumentati. BCE taglia stime Pil e inflazione
Mario Draghi, il presidente della BCE. ©360b - Shutterstock

La BCE si attende ora per quest'anno una crescita dell'1,4% e un'inflazione allo 0,1%.

CONDIVIDI

I rischi al ribasso per l'economia sono aumentati. Lo ha dichiarato oggi Mario Draghi in conferenza stampa dopo la riunione del comitato esecutivo della BCE.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Il numero uno dell'Eurotower ha indicato che gli acquisti di asset dureranno fino al settembre 2016 o anche oltre, se necessario. Francoforte ha deciso di innalzare il limite acquistabile di una singola emissione di un titolo di Stato al 33% dal precedente 25%.

Draghi ha spiegato che sono emersi ultimamente nuovi rischi al ribasso per la crescita, sarebbe tuttavia troppo presto per dire se i recenti eventi avranno effetti duraturi.

Intanto lo staff della BCE ha rivisto le stime sul Pil dell'Eurozona a +1,4% da 1,5% per il 2015 e a +1,7% da +1,9% per il 2016.

L'inflazione è vista ora crescere quest'anno dello 0,1% (dallo 0,3%) e il prossimo dell'1,1% (dall'1,5%).

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro