Borsainside.com

Borse europee: Prevale il segno più, Volkswagen risorge

Borse europee: Prevale il segno più, Volkswagen risorge
La maggior parte delle borse europee ha chiuso in rialzo. © Shutterstock

Londra ha guadagnato l'1,6%, Parigi lo 0,1% e Francoforte lo 0,4%. In calo Madrid e Zurigo. In ripresa i minerari ed i petroliferi.

La maggior parte delle principali borse europee ha chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato l'1,6%, il CAC40 a Parigi lo 0,1% e il DAX a Francoforte lo 0,4%. L'IBEX a Madrid ha perso lo 0,8% e lo SMI a Zurigo lo 0,3%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,1%.

Dopo le forti perdite di ieri c'è stata una reazione tecnica. I dati macroeconomici pubblicati oggi hanno indicato che la ripresa in Europa sta continuando. Dalla Cina sono arrivati però nuovi segni di debolezza. L'indice Caixin PMI relativo al settore manifatturiero cinese è calato a settembre ai minimi da sei anni e mezzo.

Nella sua audizione trimestrale davanti alla Commissione affari economici del Parlamento europeo, Mario Draghi ha ribadito che la BCE è pronta ad espandere il suo programma di allentamento quantitativo, se dovesse essere necessario.

Nel finale le borse del Vecchio Continente si sono indebolite sulla scia di Wall Street.

Volkswagen (DE0007664039), massacrato dalle vendite durante le scorse sedute, ha guadagnato il 5,2%. Poco prima della fine delle contrattazioni è arrivata la notizia che il CEO Martin Winterkorn si è dimesso a causa dello scandalo dei motori diesel.

I titoli dei produttori di materie prime hanno registrato una ripresa. Tra i minerari Anglo American (GB00B1XZS820) ha guadagnato l'1,5% e Glencore (JE00B4T3BW64) il 2,6%. Tra i petroliferi BP (GB0007980591) l'1,3% e Total (FR0000120271) il 2,2%.

I bancari hanno chiuso ancora deboli. Crédit Agricole (FR0000045072) ha perso il 2,6%, Banco Santander (ES0113900J37) il 2,1% e UBS (CH0024899483) l'1,6%.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS