Borse europee: Chiusura in rosso, ancora vendite sui minerari

Borse europee: Chiusura in rosso, ancora vendite sui minerari
Le borse europee hanno chiuso in ribasso. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,5%, Madrid l'1,3%, Parigi l'1%, Francoforte lo 0,9% e Zurigo lo 0,6%. Male LVMH. Vola SABMiller.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rosso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,5%, l'IBEX a Madrid l'1,3%, il CAC40 a Parigi l'1%, il DAX a Francoforte lo 0,9% e lo SMI a Zurigo lo 0,6%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,8%.

I dati macroeconomici pubblicati oggi hanno fatto aumentare i timori dei mercati relativi allo stato di salute dell'economia. Le importazioni della Cina sono crollate a settembre del 20,4%. L'indice ZEW tedesco è inoltre precipitato questo mese ai minimi da un anno.

Il settore minerario è stato anche oggi debole. Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso l'1,8%, BHP Billiton (GB0000566504) l'1,3% e Glencore (JE00B4T3BW64) il 2,6%.

LVMH (FR0000121014) ha perso il 3,2%. La divisione moda e pelletteria del leader mondiale del lusso ha registrato lo scorso trimestre una performance inferiore alle attese degli analisti.

SABMiller (GB0004835483) ha guadagnato il 9%. Anheuser-Busch InBev (BE0003793107) ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare il gruppo rivale per 44 sterline per azione.

SAP (DE0007164600) ha guadagnato il 5,4%. Il maggiore produttore europeo di software ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti.

Royal Mail (GB00BDVZYZ77) ha perso il 4,2%. Il governo britannico ha venduto la sua restante partecipazione nel fornitore di servizi postali. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Volkswagen (DE0007664039) ha perso il 2,1%. Il gruppo tedesco, travolto dallo scandalo dei motori diesel, ha annunciato che ridurrà di €1 miliardo l'anno gli investimenti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption