Borsainside.com

Borse europee quasi tutte positive, Credit Suisse pesa su Zurigo

Borse europee quasi tutte positive, Credit Suisse pesa su Zurigo
Quasi tutte le principali borse europeee hanno chiuso in rialzo. © Shutterstock

Londra ha guadagnato lo 0,1%, Madrid lo 0,6%, Parigi lo 0,5% e Francoforte lo 0,9%. Brillano ARM e Syngenta.

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,1%, l'IBEX a Madrid lo 0,6%, il CAC40 a Parigi lo 0,5% e il DAX a Francoforte lo 0,9%. Lo SMI a Zurigo ha perso lo 0,6%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,5%.

In attesa delle indicazioni che arriveranno domani dalla BCE le borse del Vecchio Continente sono state sostenute oggi da alcune notizie positive arrivate dal fronte societario.

ARM Holdings (GB0000595859) ha guadagnato il 6,5%. Il gruppo impegnato nella progettazione di chip ha aumentato nel terzo trimestre i ricavi più di quanto atteso dagli analisti.

Reckitt Benckiser (GB00B24CGK77) ha guadagnato il 2,5%. Il produttore di detersivi e detergenti ha rivisto di nuovo al rialzo le sue stime per l'intero esercizio.

Syngenta (CH0011037469) ha guadagnato il 6,3%. Il CEO Mike Mack ha annunciato le dimissioni. Mack era stato aspramente criticato da alcuni azionisti per aver rifiutato l'offerta di acquisto presentata da Monsanto (US61166W1018).

Deutsche Post (DE0005552004) ha guadagnato il 4,2%. Il gruppo tedesco ha annunciato un aumento delle sue tariffe postali.

Credit Suisse (CH0012138530) ha perso il 3,6%. La banca svizzera ha annunciato una trimestrale inferiore alle attese degli analisti ed un aumento di capitale da circa CHF 6 miliardi.

Pearson (GB0006776081) ha perso il 16%. Il gruppo editoriale britannico ha lanciato un profit warning.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS