Borse europee: Chiusura in decisa flessione, Francoforte la peggiore

Borse europee: Chiusura in decisa flessione, Francoforte la peggiore
Le borse europee hanno chiuso in decisa flessione. © Shutterstock

Londra ha peso il 2,2%, Madrid l’1,5%, Parigi l’1,8%, Francoforte il 2,4% e Zurigo l’1,5%. Forti vendite su minerari e petroliferi.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in decisa flessione. Il FTSE 100 a Londra ha peso il 2,2%, l'IBEX a Madrid l’1,5%, il CAC40 a Parigi l’1,8%, il DAX a Francoforte il 2,4% e lo SMI a Zurigo l’1,5%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso del 2%.

L’ulteriore calo dei prezzi del petrolio e della quotazione dello yuan cinese hanno incrementato l’incertezza dei mercati relativa alla crescita mondiale. A pesare è stata inoltre l’aspettativa che la Fed avvierà la prossima settimana la stretta monetaria.

Le vendite hanno colpito tutti i settori ma i minerari ed i petroliferi hanno sofferto in particolar modo. Tra i minerari Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso l’8,1%, BHP Billiton (GB0000566504) il 5,3% e Rio Tinto (GB0007188757) il 4,3%. Tra i petroliferi BP (GB0007980591) ha perso il 3,7%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) il 4,5% e Total (FR0000120271) il 3%. La quotazione del Brent è precipitata oggi sotto quota $39 al barile toccando i minimi dal dicembre del 2008.

L’apprezzamento dell’euro ha penalizzato il settore dell’auto. Renault (FR0000131906) ha perso il 5,3% e Volkswagen (DE0007664039) il 3,5%.

Old Mutual (GB0007389926) ha perso un ulteriore 10,6%. Sul gruppo assicurativo ha pesato il nuovo calo del rand sudafricano.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro