Le borse europee aprono il nuovo anno in deciso ribasso

Le borse europee aprono il nuovo anno in deciso ribasso
Forti vendite sulle borse europee. © Shutterstock

Londra ha perso il 2,4%, Parigi il 2,5%, Madrid il 2,4%, Francoforte il 4,3% e Zurigo l’1,8%. Peggior inizio anno dal 1998.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in deciso ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso il 2,4%, il CAC40 a Parigi il 2,5%, l'IBEX 35 a Madrid il 2,4%, il DAX a Francoforte il 4,3% e lo SMI a Zurigo l’1,8%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso del 3,1%. Per l’EuroStoxx 50 si è trattato del peggior inizio dell’anno dal 1998.

Gli indici PMI relativi al settore manifatturiero cinese hanno segnalato un ulteriore indebolimento della seconda economia mondiale. A pesare sono stati inoltre i timori legati alle forti tensioni tra l’Iran e l’Arabia Saudita.

Le vendite hanno colpito tutti i settori ma i titoli dei produttori di auto e metalli hanno guidato la lista dei ribassi. Nel settore dell’auto BMW (DE0005190003) ha perso il 5,5%, Peugeot (FR0000121501) il 4,5% e Volkswagen (DE0007664039) il 5,5%. Nel settore minerario Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 7,2%, Glencore (JE00B4T3BW64) il 5,8% e Antofagasta (GB0000456144) il 5%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Bouygues (FR0000120503) ha guadagnato l’1,7%. Secondo indiscrezioni di stampa Orange (FR0000133308) potrebbe acquistare le attività del conglomerato nelle telecomunicazioni per circa €10 miliardi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption