Borse europee: Chiusura negativa, forti vendite sull'auto

Borse europee: Chiusura negativa, forti vendite sull'auto
Le borse europee hanno chiuso negative. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,7%, Parigi l’1,8%, Madrid l’1,6%, Francoforte l’1,7% e Zurigo l’1,3%. Crolla Renault. Vola Tesco.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,7%, il CAC40 a Parigi l’1,8%, l'IBEX 35 a Madrid l’1,6%, il DAX a Francoforte l’1,7% e lo SMI a Zurigo l’1,3%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell’1,6%.

Il clima sui mercati resta negativo a causa dei persistenti timori legati alle prospettive dell’economia. A pesare sulle borse del Vecchio Continente sono state inoltre le forti perdite del settore dell’auto.

Renault (FR0000131906) ha perso il 10,3%. Secondo quanto riporta l’agenzia stampa “AFP” la divisione anti frode della polizia francese avrebbe effettuato la scorsa settimana una serie di perquisizioni in alcune sedi del gruppo. Quest’ultimo ha confermato le ispezioni ma ha smentito che sia stato trovato un software fraudolento che consenta di aggirare i test sulle emissioni. Sulla scia di Renault. BMW (DE0005190003) ha perso il 3,4%, Daimler (DE0007100000) il 3,6%, Peugeot (FR0000121501) il 5,1% e Volkswagen (DE0007664039) il 3,7%.

I petroliferi hanno beneficiato del rimbalzo del prezzo del petrolio. BP (GB0007980591) ha guadagnato il 3,5% e Total (FR0000120271) il 2,6%.

Richemont (CH0012731458) ha perso l’1,2%. Le vendite del maggiore produttore mondiale di gioielli sono calate durante il periodo dello shopping natalizio per la prima volta dal 2008. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tesco (GB0008847096) ha guadagnato il 6,1%. Le vendite del gruppo retail britannico hanno superato durante il periodo dello shopping natalizio nettamente le attese degli analisti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption