Borsainside.com

Draghi: La BCE potrebbe ancora agire a marzo

Draghi: La BCE potrebbe ancora agire a marzo
Mario Draghi, il presidente della BCE. ©360b - Shutterstock

Draghi ha ribadito che la BCE non ha limiti per riportare l’inflazione nei pressi del 2 per cento.

La BCE potrebbe lanciare a marzo nuovi stimoli monetari. Lo ha dichiarato Mario Draghi al termine della riunione del Consiglio Direttivo dell'Eurotower.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Il presidente dell’istituto di Francoforte ha indicato che i rischi al ribasso per l’area euro sono aumentati per l’incertezza nei Paesi emergenti, la volatilità sui mercati delle materie prime e le tensioni geopolitiche. Sarà quindi "necessario riesaminare e riconsiderare la politica monetaria al prossimo vertice con le nuove stime macroeconomiche, che copriranno anche il 2018".

Il crollo delle quotazioni del petrolio del resto ha un impatto “significativo” sui prezzi e Draghi prevede che l’inflazione sarà bassa o negativa nei prossimi mesi. Il governatore ha quindi ribadito che la BCE è determinata ad agire ancora, se necessario. “Non ci poniamo limiti per riportare l’inflazione nei pressi del 2 per cento”.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS