Borse europee: Chiusura in netta flessione, Francoforte la peggiore

Borse europee: Chiusura in netta flessione, Francoforte la peggiore
Le borse europee hanno chiuso in netta flessione. © Shutterstock

Londra ha perso l’1%, Parigi l’1,3%, Madrid l’1,7%, Francoforte il 2,4% e Zurigo il 2%. Male Deutsche Bank e Roche.

CONDIVIDI

Le principali borse europee hanno chiuso oggi in netta flessione. Il FTSE 100 a Londra ha perso l’1%, il CAC40 a Parigi l’1,3%, l'IBEX 35 a Madrid l’1,7%, il DAX a Francoforte il 2,4% e lo SMI a Zurigo il 2%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso del 2,1%.

La Fed ha avvertito che la crescita economica ha rallentato durante le scorse settimane. I dati macroeconomici pubblicati oggi sono stati inoltre tutt’altro che incoraggianti. La fiducia economica è scesa nell’Eurozona a gennaio ai minimi da agosto. Gli ordini di beni durevoli sono crollati negli USA a dicembre del 5,1%.

Deutsche Bank (DE0005140008) ha perso il 5,4%. La maggiore banca tedesca ha confermato oggi di aver registrato nel 2015 una perdita record.

Roche (CH0012032048) ha perso il 3,8%. Il gruppo farmaceutico ha annunciato per il 20154 un utile core di CHF 13,49 per azione. Il consensus era di CHF 14,10 per azione.

Il rimbalzo del prezzo del petrolio ha penalizzato il settore aereo. Air France-KLM (FR0000031122) ha perso il 6,5%, IAG (ES0177542018) il 4,9% e Lufthansa (DE0008232125) il 4,9%.

Anglo American (GB00B1XZS820) ha guadagnato l’8,7%. La produzione di rame del gruppo minerario è cresciuta nel quarto trimestre del 23%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Repsol (ES0173516115) ha guadagnato il 5,3%. Il gruppo petrolifero si attende che l’utile annuale supererà la parte alta delle sue stime.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption